Aristide Di Filippo, una vita per Basciano

Print pagePDF page

Basciano- Il compianto professore sarà ricordato venerdì 11 luglio durante la 50° sagra del prosciutto

 

Sagra-Prosciutto-BascianoA Basciano in occasione della 50°Sagra del prosciutto, la piú antica d’Abruzzo, verrá ricordato il prof. Aristide Di Filippo, fondatore di questa storico evento gastronomico, scomparso due anni fa.
Di Filippo rappresenta la storia di Basciano essendo stato vice sindaco, socio fondatore della BBC, e presidente della Pro Loco, ma non solo.

É stato infatti uomo di cultura : maestro, direttore didattico, giornalista del Tempo e direttore del periodico
“La Voce del Vomano”, fondatore della locale corale e si é speso per far conoscere in tutta Italia “Lu du ‘botte”
Venerdí alle ore 22 Comune, Pro Loco e la Corale lo ricorderanno con tanto affetto consegnando ai figli Davide, Corrado e Simona, tre diversi riconoscimenti per tutto quello che ha fatto per questo territorio.

Alle ore 22.30, la consegna del Premio Giuseppe D’Antonio conferito in sua memoria, per la sua intensa opera di valorizzazione dell’organetto ed a seguire l’esibizione della Corale La Campagnola.

“Sará sicuramente un momento emozionante per la nostra famiglia e non solo- ha detto il figlio Davide- Mio padre ha speso una vita per tutta la collettività e questo ci rende onore. Una promessa che gli ho fatto é quella che rimarró sempre vicino alla Pro Loco, portando avanti il lavoro da lui iniziato”.
Il presidente della Pro Loco, Vincenzo Croce ha affermato:
“Aristide é stato un uomo di cultura , attaccato al suo territorio come pochi ed ha avuto delle grosse intuizioni di cui ancora oggi facciamo tesoro”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento