Antonino Fedele: Orazione ed epistole di Cassandra Fedele

Print pagePDF page

Raffaele Fedele, fratello di Antonino Fedele, classe 1930, intellettuale del sud (nativo di S. Eufemia d’Aspromonte (RC)), ma trasferito a nord a Milano dove ha vissuto ed operato per oltre 50 anni, è tornato nella sua Calabria, presenziando a Palmi al riconoscimento del valore dell’opera del poliedrico e colto fratello primogenito, modello esemplare e da imitare, da onorare per sempre non perché consanguineo: “Orazione ed epistole di Cassandra Fedele”.

Come tanti, Raffaele Fedele, non dimentica le sue radici, la sua terra, quel Sud ricco di storia e tradizioni e culla di cultura ed intellettuali.

Un riconoscimento partecipato che rende onore ad un umanista e ad una terra quasi dimenticata dallo stato, che paga ancor oggi il dazio di un’Unità d’Italia solamente sulla carta e che merita un degno Rinascimento.

Lo ha incontrato per noi il nostro editorialista CAMALEO, cosmopolita che ama il sud e ben conosce le sue potenzialità.

 

Intervista a……RAFFAELE    FEDELE in vacanza- ritorno speciale  sulla COSTA VIOLA

E’ d’ obbligo e merito cogliere al volo l’occasione  di ritrovarsi con  famiglie di valore. Questo ” figlio del SUD dal 63 a Brescia è di casa in CALABRIA e per fortuna CAMALEO puo’  invadere con discrezione una signorile famiglia.
E’ con la moglie ASSUNTA e la figlia VERONICA. Ogni estate è di ritorno in Calabria per l’amore di una TERRA che ha identità diverse e merita di essere celebrata con rispetto e stima . E’ l’ALTRO SUD di cui sentirsi fieri, ma che non è notizia dei mass media perchè di valore,di cultura
Non è per nostalgia  che la serata d’estate motiva  la riflessione ed una ” grafia speciale” su GRAFFITI NEWS, il  BLOG DI  PARIDE.
CAMALEO …ama (per motivi familiari e culturali) la CAL- AFRICA ed in particolare  LE MELDIVE.
Questa TERRA è la SECONDA PATRIA d’ una RIVOLUZIONARIA ARIANNA CAMALEO
CAROLINA,che ha sviluppato il Sestosenso……. e facilitato incontri d’arte.
Alla Quiete di SCINA’ di PALMI (RC) in piena gioventu’ altri incontri per HELIOS, un periodico marchigiano , per l’A:I:I:G associazione  italiana Insegnanti di Geografia. Camaleo per contribuire alla “scambio culturale tra spazi  diversi, interpretando il sito come territorio da animare con la cultura  profonda della tutela dell’identità e non come cartoline di un turismo di consumo…….
intervistava Maria Brancato Albanese, una docente universitaria ancora sul  campo ……..della vera cultura.
Nella Baia degli Angeli…..per chi crede in certi valori umani ed ambientali  è facile sperare nel RI-NASCIMENTO,in quell’ UMANESIMO che riesce ad abbattere confini e celebra la memoria come
energia d’ una STORIA dell’ ITALI A migliore, quella della MEGLIO GIOVENTU’ ( non cronologica) ma  ironica forza che riesce  a ricercare le ORIGINI del proprio COGNOME e dare vita alla specificità di genere.CASSANDRA, stavolta non riesce a sprigionare energie negative, ma valorizza la donna DEGNA del coraggio del merito
….E’ questo oggi  Camaleo  lo deve al Raffaele FEDELE di cui sopra che ha fornito la relazione-documento di CASSANDRA FEDELE  vissuta  tra XV e XVI secolo di cui il nostro Antonino FEDELE ha tradotto, interpretato per cultura  ed amore … emozione e storia.
E ciò che affascina è la motivazione forte d’i ricerca, del viaggio di vita di una generazione…e di cinque secoli dei FEDELI
Questa serata è stata una lezione magistrale fuori dai  cerimoniali e Camaleo  ha compreso  il valore di quel filo genetico che rende simili e vicini ovunque.
Cassandra Fedele ha una vita splendida come donna oltre ….la cultura: ha cercato di esprimere talenti e…Antonino ha riconosciuto la forza della madre del cognome e con la forza della ricerca di tracce di siti, di esperienze ha celebrato radici forti di un albero genealogico stanziato al SUD.
E questo  ultimogenito conosciuto, con fierezza discreta, celebra non la memoria, in siti romantici e foscoliani dei Sepolcri, nella corrispondenza d’ amorosi sensi. Questo Raffaele rende onore a figli ,
fratelli che si rispettano in vita e sono legati anche oltre certe misteriose barriere,
Un grazie speciale per aver dedicato a Camaleo  un tempo prezioso ed un ascolto..
Ha onorato Camaleo con l’ invito a partecipare alla memoria di un altro FEDELE, fratello, consanguineo , primogenito amato ed impossibile da dimenticare.
Costui  ( il primogenito) uomo di ALTA CULTURA , latinista, amante del proprio
dialetto ha ricercato le radici, proprio al Nord e li’ ha trovato …, ricercato  documenti, testimonianze scritte, fonti non per avvalorare la nobiltà ma la cultura e la forza d’ una donna oltre le pari opportunità, donna che ha sfidato , per merito, e fame di giustizia il genere  di esseri particolari  esclusi.. La  violenza di genere in ogni tempo e spazio, preclude le vie dell’istruzione e soprattutto il diritto umano di far valere il talento, senza vendersi e svendersi.
Questa CASSANDRA merita un’ attenzione speciale soprattutto perchè aiuta la speranza nell’Avvenireche facilita l’inclusione di risorse umane che nella diversità fanno progredire la scienza e la fede nei valoriUniversali.
Camaleo  il 16 agosto avrebbe voluto plaudire l’ evento  in  onore  del PROF scomparso  nel 2011, figlio del SUD ed eccellenza di cui vantarsi. Attraverso il testo o la presentazione dell’uomo di cultura non è accessibile interpretare  la polivalenza del messaggio e soprattutto cogliere la vita di certe belle persone.
Utilizzando la presentazione d’ una giornalista della Gazzetta del Sud, nella presentazione del 18 agosto dello spettacolo  di Enrico Brignano per lo spettacolo al teatro antico di Taormina,
Camaleo vuole riconfermare che  “il meglio d’ Italia” è ovunque e l’ironia è l’ arma che pacificamente  sfida ed abbatte pregiudizi.
L’etica abita ovunque  la giustizia riesce  a celebrare ( e non ad esiliare od escludere) le minoranze….
E certe minoranze , anche se soccombono a prevaricazioni, ingiustizie e pregiudizi per energia possono cambiare e far cambiare e non si estinguono.
La genialità …..è nel gioco semiserio, nel comico, qualche volta, senza presunzione  creativamente per ironia comunica una forza trascinante …che unisce spazi diversi, struttura ponti (
senza cementificare) crea penisole.
Questa storia….oltre il flash merita dettagli e schede. non me ne voglia ….chi si connette . Camaleo …..invierà una seconda parte per la famiglia di RAFFAELE  FEDELE e per l’ onore di averla amica.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento