Animaliadi politiche…

Print pagePDF page

Spunti di riflessione per tutti i partiti e per il popolo bue.

A proposito di  una dichiarazione letta che riporto” “Tutto gira attorno a Stefano Greco”… “Non è un attacco alla persona semmai ci domandiamo come mai non si dia l’opportunità a tutte le realtà di intervenire ed essere partecipi…” all’interno dell’articolo dal titolo “Pdl contro il Comune: “Incarichi sempre alla stessa cooperativa” uscito in data 31/07/2013 su RivieraOggi e su vari quotidiani locali, mi si permettano la libera interpretazione ed il disorientamento personale.

Da popolare e popolano mi permetto una citazione in volgare maccheronico: “Bos dixit cornutus asinus. Asinus respondit: recchia…”

Per una traduzione semplice  da interpretare “ciascuno a suo modo” e senza maschere: il bove definì cornuto l’asino, ma l’asino rispose: “r’cchiò” cioè ascolta.

Certe critiche valgono anche per l’altra parte e non ci si può nascondere sotto la sabbia e far finta che non si sanno di non sapere le “voci” del bilancio provinciale e le spese del marketing, del turismo, degli eventi, dei contributi alle associazioni di parte.

Da che parte stiamo? Noi popolo siamo senza benefit e fuori da tutto. Non abbiamo mecenati, né sponsor; siamo alla fame! Che mondo, che giochi!

Con le stesse regole si dovrebbero interpretare alcune determine in Area Picena, dove la maggioranza conferma, assegna, affida consulenze ed incarichi a persone straordinariamente “competenti” per investitura dei potenti.

Certi imperatori fanno il bello ed il cattivo tempo e si ricorre a certi labirinti, per conferire, assegnare, donare obuli (non tanto elemosine ma soldi pubblici). È doveroso per trasparenza, in albo provinciale, mostrare i nomi a cui dall’inizio mandato, sono stati conferiti titoli “speciali” soldi, soldi, soldi, appalti per una cultura, per un turismo, per un sociale che dimentica “il popolo”.

I nobili (di cosa?) non certo d’animo né moralità incassano offese, pettegolezzi e tutti risero…

Tutti tacciono sperando in sentenze come quella di ieri. Forse trionferà la giustizia o è solo una meteora?

Il vento Greco spira forse dalla parte giusta per competenza e per una cultura Troliana, non troiana. Al momento facciamo il tifo per Ettore, sapendo che primo o poi cade Achille e si abbattono le mura. Area Vasta? No, aria pulita dai monti al mare (in grotta si pensa, si prega, si ha fede…perché cosa pubblica possa tornare). W la libertà, w la democrazia!!!!

Da condividere!

 P.S. L’invito alla pubblicazione e divulgazione è per una politica veramente di pace, non a colpi di scoop, perché i campi sono pericolosi e qualcuno potrebbe essere minato.Cerchiamo di non toccare l’associazionismo, difendendo a spada tratta solo quelli che riconducono al mittente. Nelle associazioni, tutte, c’è gente veramente VOLONTARIA e che non vuole sporcare il no-profit. E come dice Neffa: Calma!

You may also like...

Lascia un commento