Al via il Fluvial and Alluvial Rescue FISA

Print pagePDF page

San Benedetto- Dal 26 al 29 Ottobre 2017 

IMG-20171025-WA0009Dal 26 al 29 Ottobre 2017 presso la località Biselli di Norcia (Pg), si terrà il corso formativo Fluvial and Alluvial Rescue FISA, organizzato dalla FISA.
L’evento formativo è rivolto agli assistenti bagnanti Mare laghi e piscine FISA che vogliono ampliare la propria formazione e le proprie abilità sul salvamento acquatico ed acquisire la formazione necessaria per poter intervenire in emergenze particolari, soprattutto in vista di un territorio che sta cambiando e di cambiamenti climatici che impattano sempre più il nostro pianeta.
Il corso ha carattere nazionale ed è stato organizzato sia dal punto di
vista logistico, sia formativo, sia amministrativo da vari componenti e figure della federazione: Martina Capriotti, Antonella Talamonti, Iole Egidi, Andrea Omezzolli, Manuel Consolati, Mirko Gostinelli, Paolo Bratti e Gabrielen Pesaresi. Daranno supporto logistico anche il Centro Rafting Gaia e l’Hotel Dei Cacciatori presso i quali si svolgeranno molti degli eventi formativi in questione.
Il percorso formativo sarà molto intenso, affrontando parti frontali in aula, parti pratiche a terra, sulla sponda del fiume e direttamente sul fiume; con il supporto di una guida alpina si faranno anche specifiche manovre di soccorso su parete. Nella giornata di domenica si terranno gli esami abilitativi per ottenere il brevetto di Soccorritore Fluvial Alluvial Rescue FISA.
Il giorno Venerdì 27 Ottobre 2017 dalle 10.30 alle 13.30, presso la sala convegni dell’Hotel Dei Cacciatori a Biselli di Norcia (Pg), si terrà inoltre il 1° seminario informativo su “Territorial Water Emergency”, durante il quale si affronteranno vari argomenti inerenti il soccorso alluvionale, la conoscenza del territorio fluviale e alluvionale, la relazione con le amministrazioni durante le emergenze territoriali, nonché un ritaglio specifico sul D.Lgs 81/08 per la sfera relativa alla sicurezza dell’operatore. Tra i relatori, esponenti del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, del Dipartimento Regionale Marche di Protezione Civile,
dell’ANCI, nonché dell’Associazione Disaster Manager. Oltre ad essere parte integrante del corso di formazione in questione, il seminario è aperto a tutti i cittadini, volontari di protezione civile, oltre ad operatori del soccorso, e la partecipazione è assolutamente gratuita.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento