Al Sayonara il XIII Premio Teramo che lavora

Print pagePDF page

Tortoreto- Domani ore 20.30. Nella mattinatal’ interessante focus sui rischi del web con oltre 600 studenti della Val Vibrata

 

 

Premio-Teramo-che-lavora-Graffiti  L’edizione 2015 del Premio Teramo che lavora, organizzata dall’omonima associazione presieduta da Patrizio Panichi, presentata all’hotel Arlecchino di Tortoreto ed in programma domani (sabato) 18 aprile ore 20.30 al Sayonara di Tortoreto, guarda ai giovani ed alla solidarietà.

I rischi derivanti dal web 2,0 e dai social network come facebook e twitter, saranno il filo conduttore degli interventi che caratterizzeranno la mattina.

Dalle ore 9,15 alle 11.30 infatti è stato organizzato un incontro presso il complesso Cineplex Arcobaleno di Colonnella che coinvolgerà circa 600 studenti delle scuole della Val Vibrata.

Tra i relatori ci sarà Giammaria De Paulis, esperto in comunicazione online e autore del libro “Facebook: genitori alla riscossa” oltre ad esponenti della polizia postale, questura e personaggi televisivi. Verranno affrontate tematiche legate alla diffusione di immagini poco lecite, alla pedofilia online, alla condivisione di dati sensibili, all’abitudine di scaricare contenuti in modo illegale e molto altro. Durante l’incontro saranno consegnate copie gratuite del libro “Facebook: genitori alla riscossa” alle scuole e ai docenti per consentire un’analisi più approfondita nei giorni successivi.

Nonostante la crisi, il Premio Teramo che lavora non ha perso né smalto, né tantomeno fascino ed alla presenza di circa 500 invitati e a numerosi personaggi del mondo della televisione, del cinema, dello sport, della politica saranno consegnati riconoscimenti a uomini ed aziende che con il loro operato hanno dato lustro al mondo del lavoro. Sarà un premio interregionale considerando che saranno presenti anche imprenditori marchigiani, con la presenza di 2 aziende che hanno fatto la storia del territorio con i loro 100 anni di vita.

La XIII edizione, è incentrata sul classico che conferisce al premio qualità e prestigio.

Ospiti della serata infatti saranno i The Great Italians Tenors, l’Ensemble Accademy (quintetto d’archi) e la violinista Virginia Galliani.

Non mancherà l’angolo del sorriso con i cabarrettisti Laura Leo e Franco Guzzo.

Alla conduzione l’inossidabile coppia Veronica Maya, Amedeo Goria con Anna Falchi madrina della serata.

Per il risvolto solidale, l’Associazione, per la prima volta nella storia ha aderito ad un progetto di adozione a distanza di un bambino africano.

Anche quest’anno si è cercato di coniugare studio e lavoro grazie alla collaborazione con l’Alberghiero Di Poppa Rozzi di Teramo.

Il servizio in sala e di mescita sarà infatti espletato dai ragazzi dell’Istituto.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento