Abbiate Fame di giustizia…

Print pagePDF page

bronzi RiaceChe bronzi ! Maestosi, abBRONZATI…UOMINI DEL SUD offesi dai pregiudizi di chi giudica senza pesare le proprie bisacce. Uomini , umani  se ne trovano pochi ovunque.

IL SUD è caldo e non si puo’  comprare, nè espropriare. Le “ustioni” possono   creare fermate temporanee, ma la memoria di cio’ che puo’ bruciarti consola, atterra e suscita: è la Provvidenza.
“La Provvidenza” puo’ sostenere la pesca miracolosa… dei Malavoglia, ma NON
la famiglia vera , umana.

E’ stata sostituita da orride accozzaglie di individui  , formalmente perfetti, ma  vuoti soggettoni
creati da aggiustini genetici senza storie evolutive.

Si sta espropriando  l’umanità delle risorse vere: la biodiversità racchiude il mistero della vita,
l’ Universo  non ci appartiene.
Fermate i ladri  di Futuro. A parte  la fede. cio’ che sta accadendo sembra un gioco potente che
non fa sconti a nessuno. Potrebbe essere un Dio minore?

Qualche volta anche certe minoranze riescono a far sentire la voce nel  deserto  umano e, fuori dal tempio e dalle processioni non scomunica solo il Sud, ma TUTTI QUELLI CHE DERUBANO, VIOLENTANO, ABUSANO, AGGREDISCONO.

Questi barbari d’ ogni tempo non abitano al Sud, ma in tutti quei luoghi  di charme in cui la collusione impera, dove il merito è parola  sconosciuta, dove si  possiede cio’ che spetta ai diritti umani e la letterina h fa sciopero, perchè non possiede piu’ niente.

Al Sud Camaleo resiste meglio, perchè in Calafrica si E’, si pensa di piu’ all’ Inferno…….di certi uomini di partito che scambiano doni, donne ed altro, senza dignità.

Per razzismo si giudicano  i meridionali come criminali e s’ immaginano neri neri brutti e
cattivi.

Il Calafricano della mia famigghia sè imbiancato naturalmente e sembra un marchigiano. Camaleo , senza trasformismi è diventata calabrotta dentro e  tutela il Sud ed il sud del sud. Certi miracoli avvengono alle MEL DIVE, nonostante energie  avverse.

Puoi gettare una monetina e con  l’euro t’ arriva un chilo di banane ed un calafricano.

I tesori pero’ non meritano  l’esproprio di padroni di schiavi che ancora tentano di parlare di cultura e si vestono in modo ridicolo e con tanti ornamenti e doni chiamano i calabresi mafiosi …derubandoli di dignità, di fede e….di BRONZI.

Eppure di brogli, di furti , di violenze si parla ovunque……Ma quanti sono sti calabresi?
Quando  Camaleo abitava a Torino, in Via Cesare Lombroso 42 sentiva avversione per  neri neri 
pregiudizi e razzismi…..di certi nordici misti , erano dei mezzo-san gue, parlavano dialetti  d’ogni regione ed  aggiungevano il ne.

Camaleo  preferiva i picciotti  con la valigia dell’ essenziale, che porta alla memoria un verismo ancora…di moda. Certe maschere pirandelliane rinforzano la  convinzione che  l’identità di qualità appartenga a pochi; gli altri sono omologati , sommersi……..

L’ ARCA e GLI SCAFISTI dell’ Inferno attendono il momento opportuno per  caricare certi ladroni di vita oratori saccenti instancabili, mai sazi……( e si vede dalla cucinae dall’arte del mangiare)

Il piatto piange……., per molti è vuoto.

Il DILUV IO è imminente? Mi auguro che l’ ABISSO nasconda certe atrocità consumate nei  piatti di tutti.

Abbiate FAME….DI GIUSTIZIA.

You may also like...

Lascia un commento