35° Sagra del Baccalà: ancora 7 giorni di tradizione guardando ai giovani

Print pagePDF page

S.Omero-Dal 19 al 25 luglio a S.Omero,continua la tradizione col baccalà e con Baccano il nuovo spazio pensato per i giovani

IMG_6257Si chiama Baccàno il nuovo spazio, pensato per i giovani, dove trascorrere le sere di mezza estate all’insegna della musica e del divertimento, sorseggiando cocktail e birre artigianali.

E’ questa una della novità della 35° Sagra del Baccalà di S.Omero che dopo questi primi quattro giorni riaprirà i battenti dal 19 fino al 25 luglio.

Tutte le sere presso il Giardino Scuola Primaria di S.Omero si alterneranno dj e gruppi musicali.

Grande lavoro in cucina ed ai tavoli per il collaudato staff della Pro Loco che per l’edizione 2015 propone un menù composto da due antipasti: primavera del baltico e il “baccalà alla Berlusca”; sette primi piatti: gnocchetti in bianco con baccalà, mezze maniche al baccalà, linguine al baccalà, ceci con baccalà, zuppa di ceci con pane fritto, tagliolini e ceci e insalata di farro con baccalà; otto secondi: baccalà arrosto con funghi, baccalà arrosto con olive nere, baccalà arrosto con pomodorini e olive nere, baccalà all’ortolana, baccalà in umido, baccalà in umido con patate, baccalà fritto, fritto misto di baccalà. Il tutto accompagnato dai vini delle migliori cantine del territorio e da musica e balli.

Ottima l’affluenza in questa prima settimana.

Non poteva essere altrimenti considerata la qualità e la garanzia dei prodotti, la professionalità della Pro Loco e l’unicità di questa sagra. Non esiste in Abruzzo e forse in tutta la Penisola una sagra in cui si cucina un unico alimento preparato in vari modi, ben 17.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento